Il Made in Italy, la sua classe e l’eleganza difficilmente possono essere uguagliati. E la Milano Fashion Week, in programma in questi giorni, è uno dei modi migliori per poter ammirare l’eccellenza italiana nel campo della moda.
Le passerelle milanesi stanno ospitando designer di fama mondiale che presentano in anteprima le loro collezioni primavera estate 2020 donna. Nomi del calibro di Gucci, Armani, Prada, Jill Sander e Versace sono i protagonisti di questo appuntamento ormai imperdibile per gli addetti al settore e non solo.
Accanto a loro talenti emergenti e moltissimi eventi paralleli, tutti accumunati dalla passione per la moda in tutte le sue declinazioni.

 

Prada – Photo Credits: Getty Images

Come sempre, ogni collezione è animata da un fil en rouge. Quello di Prada è stato il ritorno alla semplicità. Bandito ogni fronzolo, tutta l’attenzione è rivolta all’essenza. La Milano Fashion Week di Prada diventa così una sorta di “antidoto alla complessità”.

La donna Prada sa chi è e ama lasciare un segno. E indossa quindi con orgoglio capi anche molto vistosi, come un abito bianco sgargiante, gonne in pelle o sensuali mise da sera di seta con ricami. Il tutto con richiami ai sofisticati anni 20 o al minimalismo degli anni 90 fino alle essenze degli anni 70.

Alberta Ferretti- Photo Credits: Getty Images

Alberta Ferretti utilizza invece la Milano Fashion Week per lanciare un messaggio forte: una moda ecosostenibile, etica e responsabile. Un tema molto attuale a cui sempre più designer prestano attenzione.

La sua collezione primavera estate è composta da capi pensati per resistere nel tempo. Troviamo così minigonne giocose e dai toni boho-chic, in un perfetto mix di retaggi boheme ed hippy. Oppure tute da usare in qualsiasi occasioni e ideali per una vacanza.

Jil Sander – Photo Credits: Getty Images

Pulito, semplice e confortevole: così potremmo riassumere lo stile di Luke e Lucie Meier di Jil Sander. Il che non vuol dire che la loro collezione primavera estate 2020 manchi di interesse. Anzi, la collezione presentata alla Milano Fashion Week è ricca di dettagli che lasciano il segno. Qualche esempio? Il pizzo o bordi applicati su una gonna a portafoglio decisamente sexy; oppure le frange su un abito bianco lungo fino al pavimento. E ancora le spalline esagerate o vestiti eterei che ricordano eleganti tuniche.