La donna Prada pensata per la prossima stagione fredda ha una personalità forte e un po’ ribelle.

La collezione mostrata a Milano Moda Donna riprende elementi dello stile del passato, rendendoli contemporanei e adatti alle donne d’oggi, immerse in giornate frenetiche e spesso caotiche.

Miuccia Prada ha affermato che le sue creazioni sono dei mezzi per dialogare con la gente,“Non si può essere esagerati, non si può essere romantici, non si può essere quello che si vuole essere. Oggi ci si autocensura per realizzare il consentito, per non cadere in un qualcosa che altri potrebbero ritenere esagerato. Occorre tener presente molte regole: il Politically correct e il Politically incorrect, ogni segno va analizzato a causa delle manie ideologiche diventate vere e proprie limitazioni. Occorre controllare il proprio pensiero ogni volta che si esprime qualcosa”.

I tessuti più utilizzati sono quelli pesanti come il tarzan scozzese e la lana, a tratti addolciti da tonalità pastello.

Ma il capo must have è decisamente il cappotto, presentato con polsini in pelliccia, cinture oro, e in grado di disegnare favolose silhouette.

pradamfw2013_2
pradamfw2013_3
pradamfw2013_5
pradamfw2013_1
pradamfw2013_7
pradamfw2013_4