Ancora una volta la moda italiana scende in campo per salvare il patrimonio culturale del Made in Italy.

Dopo l’impegno di Diego Della Valle per il restyling del Colosseo e i 5 milioni di euro donati da “Only the brave” di Renzo Rosso per il Ponte del Rialto a Venezia, adesso è il turno di Fendi che ha deciso di finanziare integralmente il restauro della Fontana di Trevi, il capolavoro di Nicola Salvi.


Lo stato di salute del monumento è davvero precario, nel giugno scorso si erano staccati alcuni frammenti, foglie di alloro, dalla parte sinistra della fontana. E, dopo uno screening completo del monumento, venne chiusa l’acqua lasciando completamente a secco la vasca, nella quale Anita Ekberg si immerse nella celebre scena del film “La Dolce Vita” di Fellini.

Ora l’accordo per il restauro è stato firmato. Lo stanziamento previsto è di 2 milioni e mezzo di euro. I lavori inizieranno a marzo.

L’annuncio ufficiale potrebbe essere dato durante le attese sfilate capitoline di Alta Moda, presiedute da Silvia Venturini Fendi, al via dal 25 gennaio.